Risanamento e rilancio

La valutazione e diagnosi della situazione di crisi costituiscono la premessa indispensabile per un possibile piano di risanamento.

Ciò al fine di valutare anche le possibili opzioni di uscita tra risanamento, vendita immediata, procedura concorsuale minore (es. concordato preventivo), fallimento, identificando quella che ha il maggior valore (o che determina il minor danno) per la compagine sociale dell’azienda.

Il fondatore e coordinatore dello studio ha nel tempo acquisito rilevante esperienza in questo senso assistendo le imprese sia nella fase di predisposizione, attuazione e controllo di specifici piani di risanamento e rilancio sia nella predisposizione di proposte di concordato preventivo.

Ha impostato altresì strategie e piani di risanamento attraverso azioni di carattere extra-giudiziale.